Warning: substr() expects parameter 2 to be long, string given in /home/kalamun/juangerardi.amicidirekko7.org/inc/menu.inc.php on line 15

Warning: substr() expects parameter 2 to be long, string given in /home/kalamun/juangerardi.amicidirekko7.org/inc/menu.inc.php on line 15

Warning: substr() expects parameter 2 to be long, string given in /home/kalamun/juangerardi.amicidirekko7.org/inc/menu.inc.php on line 15

Warning: substr() expects parameter 2 to be long, string given in /home/kalamun/juangerardi.amicidirekko7.org/inc/menu.inc.php on line 15

Warning: substr() expects parameter 2 to be long, string given in /home/kalamun/juangerardi.amicidirekko7.org/inc/menu.inc.php on line 15

Warning: substr() expects parameter 2 to be long, string given in /home/kalamun/juangerardi.amicidirekko7.org/inc/menu.inc.php on line 15

Warning: substr() expects parameter 2 to be long, string given in /home/kalamun/juangerardi.amicidirekko7.org/inc/menu.inc.php on line 15

Warning: substr() expects parameter 2 to be long, string given in /home/kalamun/juangerardi.amicidirekko7.org/inc/menu.inc.php on line 15

Warning: substr() expects parameter 2 to be long, string given in /home/kalamun/juangerardi.amicidirekko7.org/inc/menu.inc.php on line 15
Centro Studi Juan Gerardi - Centro Studi Juan Gerardi
Vai ai contenuti della pagina,

Centro Studi Juan Gerardi

una proposta per conoscere e far conoscere l’America Latina.

E’ nato dal mese di aprile del 2008 nella Città di Ravenna il Centro Studi Juan Gerardi, emanazione dell’Associazione “Amici di Rekko 7” (Onlus), gruppo di volontariato impegnato in progetti di solidarietà in Guatemala (vedi la home page del sito www.amicidirekko7.org ).

L’Associazione “Amici di Rekko 7”, fra i suoi compiti statutari e nelle scelte conseguenti alla sua missione, oltre alla solidarietà diretta al Centro de Ayuda Sanitaria “Rekko 7” di San Pedro Yepocapa e alle altre realizzazioni dell’organismo missionario “Rekko,Terza Età per il Terzo Mondo”, e alle altre realtà guatemalteche con cui si è in contatto, annovera anche la volontà di approfondire e far crescere la conoscenza dei temi riguardanti il Sud del mondo, a partire dalla realtà guatemalteca e più in generale latinoamericana.

Per svolgere al meglio questo compito, è sembrato che la creazione di un vero Centro Studi possa essere lo strumento migliore, più stabile e continuativo, nonché costantemente aggiornato.
La sede del Centro sarà ospitata nei locali della Parrocchia di Santa Maria del Torrione, sita a Ravenna, in via Maioli. Questa parrocchia di Ravenna e il suo parroco Don Claudio Giorgioni, che vogliamo ringraziare per la disponibilità, ha una tradizione di attenzione all’America Latina, e lavora ad un progetto di cooperazione in Colombia, chiamato “huellas de vida”.

Il Centro Studi, come detto, è emanazione diretta dell’Associazione “Amici di Rekko 7”, ma è ovviamente aperto alla collaborazione e al contributo di tutte le persone interessate, anche non direttamente coinvolte nelle attività dell’associazione stessa. Pertanto, chiunque – studenti, insegnanti, appassionati di tematiche latinoamericane, gente impegnata nella coperazione, nelle ong, negli organismi missionari, o anche semplici curiosi – potrà accedere al Centro e collaborare alla sua organizzazione e alla sua vita.

Proposte e programma di base del Centro Studi Juan Gerardi:

  • Creazione di una biblioteca ospitante testi di autori latinoamericani o internazionali riguardanti l’America Latina, nonché, sugli stessi temi materiale video e audiovisivo.
  • Raccolta di riviste latinoamericane o internazionali che abbiano come oggetto prevalente di studio le tematiche della mondialità e della solidarietà con il Sud del Mondo, con particolare riferimento al Centro e Sud America.
  • Collegamento e collaborazione organica con altri centri studi, organizzazioni e realtà del mondo missionario e cooperante.
  • Organizzazione di iniziative pubbliche nel nostro territorio sui temi della solidarietà e della cooperazione dal basso, anche con la presenza di personaggi qualificati nello studio delle realtà latinoamericane o esponenti della società civile latinoamericana.
  • Avvio di un rapporto con le scuole di Ravenna per verificare la possibilità di iniziare un lavoro di coinvolgimento dei giovani e degli insegnanti.
  • Contatto con la realtà dell’immigrazione latinoamericana presente nel nostro territorio, al fine di favorire lo scambio reciproco e la comune elaborazione.
  • Ricerca di un rapporto con le Istituzioni locali per far sì che cresca e si diversifichi l’impegno delle pubbliche amministrazione nel settore della solidarietà con il Terzo Mondo.


Tutte le persone interessate a contattare il Centro Studi Juan Gerardi, provvisoriamente possono fare riferimento al Sig. Guido D’Altri, telefonando al numero 346-6369469, oppure scrivendo all’indirizzo di posta elettronica gdaltri@gmail.com


Perché Juan Gerardi

Monsignor Juan Gerardi fu Vescovo ausiliario di Città del Guatemala durante una parte degli anni della guerra civile, che insanguinò il Paese dal 1954 al 1996. Impegnato costantemente nella difesa dei diritti civili e a tutela dei poveri, fu il principale promotore della Commissione per l’esclarecimiento historico, con il compito di produrre uno studio sulle violazioni dei diritti umani, le stragi, i massacri, le sparizioni, le esecuzioni sommarie nel periodo del conflitto armato. Lo studio produsse il rapporto Guatemala, nunca màs, edito nel 1998 a cura dell’Arcivescovado di Città del Guatemala. In esso si denunciavano con chiarezza e dettaglitamente, e con il corredo di numerosissime testimonianze dal vivo, molte migliaia di episodi di atrocità che vedevano coinvolti per l’ottanta per cento membri dell’esercito di ogni grado, e per la rimanente parte gli affiliati alle squadre paramilitari o i militanti delle formazioni guerrigliere.
Il 26 aprile del 1998, pochi giorni dopo la pubblicazione e la comparsa in libreria del rapporto Guatemala, nunca màs, Monsignor Juan Gerardi veniva assassinato.
I colpevoli, dopo lunghi anni, sono stati processati e condannati, ma sui reali mandanti non è stata fatta piena luce.
A dieci anni esatti dal martirio di Juan Gerardi, l’Associazione “Amici di Rekko 7” e i promotori del Centro Studi hanno ritenuto di intitolare a lui questa nuova istituzione, non solo come omaggio alla sua figura di martire della fede e del popolo guatemalteco, ma anche come assunzione del suo impegno per lo studio e la conoscenza, riassunto nella sua frase “la pace può nascere solo dalla verità”.

INIZIATIVE GIA' SVOLTE

* Incontro pubblico con Don Piero Nota, sacerdote missionario in Guatemala, e con Mario Lopez, animatore guatemalteco, sulla situazione del Guatemala, con particolare riferimento alla questione della criminalità giovanile (fine marzo 2008).
* Incontro pubblico con il teologo brasiliano Padre Marcelo Barros sul tema "Ecologia e Povertà" (maggio 2008)
* Incontro pubblico con Rodrigo Rivas , sociologo cileno, sull'analisi dei movimenti sociali e dei processi storico-politici in atto in America Latina (ottobre 2008)
* Incontro spettacolo "La primavera spezzata", nel trentacinquesimo anniversario del golpe cileno e nel centenario della nascita di Salvador Allende (settembre 2008).
* Incontro pubblico con il ricercatore Renato Di Nicola sulla storia del Guatemala e sulle connessioni fra la tradizione della cosmogonia Maya e le vicende storiche del Guatemala di oggi (ottobre 2008).
* Incontro pubblico sul tema dell'impunità, con la partecipazione di Ruth Kries, esule cilena e vedova di un martire cileno (dicembre 2008)
* Collaborazione all'incontro pubblico sulla resistenza popolare nonviolenta in Palestina, con la Rete Radiè Resch di Ravenna (dicembre 2008)
* Organizzazione dell'incontro fra l'Assessore del Comune di Ravenna Elettra Stamboulis e l'esponente cilena Fresia Villalobos, in occasione del processo contro E. Podlech, accusato di omicidi durante il periodo della dittatura, e in particolare di un ex sacerdote di origine italiana (febbraio 2009)
* Iniziativa pubblica sulla Colombia (maggio 2009) con la partecipazione di Fabio Marcelli, ricercatore del CNR, membro del Collegio Internazionale dei Giuristi per la Difesa dei Diritti Umani, e con Mario Gavanelli, responsabile del progetto di solidarietà con i bambini Colombiani denominato "Huellas de vida".
*Seminario di tre giorni sulla Teologia della Liberazione (ottobre 2009),
con la partecipazione di Mons. Alvaro Ramazzini, vescovo della diocesi di San Marcos (Guatemala) e di numerosi esperti religiosi e laici e il concorso di oltre cento iscritti.
* Incontro Pubblico con il leader indigeno Mapuche Cileno Francisco Vellaquén e con Violeta Valenzuela (gennaio 2010)
* Incontro pubblico con i leader indigeni guatemaltechi Rosalina Tuyuc e Francisco Velasco Marroquìn,
nel quadro delle iniziative per la difesa dell'acqua come bene pubblico (marzo 2010)

Gruppo Amici di Rekko 7 ONLUS

Links: rolex replica watches, replica watches, cheap evening dresses, prom dresses uk